UMANIZZAZIONE DELLE CURE IN AMBITO OSPEDALIERO: DUE EVENTI IN FAVORE DI TRIA CORDA A SCORRANO

Scorrano- La buona Sanità, passa anche dalla gestione del paziente. Un sistema sanitario sensibile all’umanizzazione delle cure, sempre più consapevole che un’organizzazione sanitaria si misura non solo con l’efficienza economica, con l’efficacia degli esiti, con la disponibilità di innovazioni assistenziali, tecnologiche e terapeutiche, ma mettendo il paziente al centro di un percorso assistenziale orientato al rispetto della sua integrità morale, psicologica e sociale.

È questa la fotografia scattata da Tria Corda Onlus, che da anni è impegnata nel progetto della realizzazione del Polo Pediatrico del Salento.

Il 23 e il 25 maggio due eventi in favore di Tria Corda a Scorrano.

Il 23, a partire dalle ore 19, presso la Sala “Mario Camboa” del centro culturale di Scorrano, presso la chiesa degli Agostiniani, è previsto un convegno dal tema “l’umanizzazione delle cure in ambito ospedaliero”. Ad introdurre e moderare Annagrazia De Cagna, delegata territoriale Tria Corda Onlus.

Dopo i saluti istituzionali di Guido Stefanelli, Sindaco di Scorrano e del Dottor Osvaldo Maiorano, Direttore Medico ospedale “I. Veris delli Ponti” di Scorrano, interverranno Antonio Aguglia, Presidente di Tria Corda Onlus, che presenterà il progetto del Polo Pediatrico del Salento, Anna Grazia Schito, Psicologa e Psicoterapeuta, che parlerà della dimensione psicologica dell’umanizzazione delle cure.

Dalla cura al prendersi cura verso una pediatria a misura di bambino la relazione che verrà presentata dal dottor Carmelo Fernando Perrone, Dirigente Medico Reparto di Pediatria ospedale “I. Veris delli Ponti” Scorrano. Altro argomento trattato dal Dottor Gabriele Masi De Luca, Dirigente Medico UO Cardiologia UTIC Ospedale “Cardinale Panico” Tricase, l’ospedale tra umanizzazione delle cure e contenimento della spesa, il caso delle malattie cardiologiche.

Per il Sindaco Guido Stefanelli, “il comune di Scorrano ha offerto il suo patrocinio all’evento organizzato dalla delegazione territoriale di Tria Corda proprio per sensibilizzare la comunità attorno ad un tema di grande attualità qual è l’umanizzazione delle cure in ambito ospedaliero. Porre il malato al centro della cura è un obiettivo che si può raggiungere con un’azione sinergica di tutti gli attori coinvolti nel sistema sanitario, amministrativo e associazionistico. Per questo come autorità sanitaria locale sono onorato di sostenere il progetto di Tria Corda nella realizzazione del Polo Pediatrico del Salento”.

Annagrazia De Cagna si dice entusiasta di tale iniziativa e afferma che “Come delegata territoriale su Scorrano, sostengo con forza che l’umanizzazione delle cure non è un concetto astratto, ma un percorso ben preciso con obiettivi concreti e misurabili. Tra questi obiettivi vi è il Polo Pediatrico del Salento, un sogno che sta diventando realtà grazie a Tria Corda Onlus”. Continua “Ringrazio il Comune di Scorrano per la concessione del patrocinio gratuito ed, in particolare, le Associazioni Protezione Civile di Scorrano, Fratres Scorrano L. Russo, Pro Loco Scorrano, Promuovi Scorrano, Azione Cattolica Scorrano, Ass. Comm & Art che hanno aderito all’iniziativa condividendone le finalità. Inoltre un grazie speciale va agli sponsor DC&G Assicurazioni, Axa Ass.ni Maglie, Antiche Costruzioni di Francesco Urso, De Cagna Luminarie e Dolce Vita, il cui ricavato sarà devoluto interamente al progetto eSCO- Scuola a Casa e in Ospedale il nuovo progetto di Tria Corda Onlus, che prevede la realizzazione di un servizio di “Hospital and Home Education” stabile, avanzato ed innovativo che permetterà di supportare i pazienti pediatrici lungodegenti a casa e in ospedale, consentendo loro di mantenere il contatto telematico con la propria classe di appartenenza e con gli amici ed insegnanti, anche durante i periodi di degenza e riabilitazione, alleggerendo così l’impatto che l’ambiente ospedaliero ha sui piccoli pazienti e riducendo o eliminando i traumi connessi al distacco ed al successivo reinserimento scolastico”.

Altra data da ricordare il 25 maggio. A partire dalle ore 17:30, presso l’impianto sportivo comunale “Duca Carlo Guarini” a Scorrano, si terrà un torneo di calcio con le Squadre Amatori Scorrano. Accesso con offerta libera e il ricavato sarà devoluto a Tria Corda.